Back to Top

CONDIZIONI DI RESO

Controllo della merce ricevuta

Gli articoli sono consegnati imballati. Eventuali piccole ammaccature o scheggiature sui mobili grezzi non possono essere motivo di restituzione, in quanto i mobili allo stato grezzo devono subire un ulteriore processo di lavorazione - carteggiatura, finitura, verniciatura o laccatura – tramite il quale eventuali difetti vengono risolti.

L’acquirente deve sempre e comunque ritirare la merce ordinata.

Al momento della consegna, in presenza del trasportatore, il Cliente è tenuto a verificare l’aspetto esteriore dei colli ed eventualmente comunicare allo stesso eventuali anomalie – imballo danneggiato, bucato, lacerato, bagnato - o consegna parziale - mancata corrispondenza del numero dei colli -, apponendo sul documento di trasporto apposita riserva: l'inosservanza comporterà la decadenza di ogni responsabilità del vettore. VI CONSIGLIAMO DI FIRMARE SEMPRE CON RISERVA, ANCHE SE L'IMBALLO RISULTA INTEGRO DALL'ESTERNO. INOLTRE ATTENZIONE AI DOCUMENTI CHE VI CHIEDONO DI FIRMARE, CONTROLLATE CHE NON SIA STATO COMPILATO DALL'AUTISTA QUALCOSA CHE NON CORRISPONDE ALLE VOSTRE DICHIARAZIONI.

Eventuali danni o difetti imputabili al trasporto devono essere contestati entro 48 ore dal ricevimento ad LAPI ARREDAMENTI Srls specificando il problema e il difetto riscontrato. In seguito (ma sempre entro le 48 ore), il Cliente dovrà inviare tramite email il materiale fotografico a prova del danno. Il materiale verrà esaminato dal personale e, dopo aver accertato che il danno non sia stato causato dal Cliente dopo lo scarico della merce e che il difetto sia evidente, si procederà al ritiro del mobile danneggiato. In alcuni casi può essere presa in considerazione la possibilità di riparlarlo. Sono a carico di LAPI ARREDAMENTI Srls le spese per il ritiro e la successiva riconsegna del mobile sostitutivo. 

Importante! Se si accetta la merce senza apporre specifica riserva, il Cliente non potrà reclamare eventuali ammanchi o danni dovuti al trasporto.

Consigliamo inoltre, al momento del disimballo, di non rovinare troppo i cartoni, le scatole o comunque il materiale utilizzato per imballare la merce, in quanto, nel caso fosse necessario restituirci la merce, possono essere riutilizzati. LAPI ARREDAMENTI Srls non invia materiale da imballaggio per eventuali resi.

 

Diritto di Recesso (D.Lgs. n.185/99)

Gli acquisti effettuati sul nostro sito, sono tutelati dal D.Lgs n.185 del 22 maggio 1999, che prevede la possibilità da parte del consumatore di esercitare il diritto di recesso.

Il consumatore può esercitare il diritto di recesso entro un termine di 10 giorni lavorativi dal ricevimento della merce. Tale diritto consiste nella facoltà di restituzione del bene acquistato al fornitore senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo, e nel conseguente rimborso del prezzo di acquisto.

Il diritto di recesso si esercita con l'invio di una comunicazione scritta, mediante lettera raccomandata indirizzata a:

LAPI ARREDAMENTI Srls
Via Brodolini, 2
VICCHIO (FI)

La comunicazione può essere inviata, entro lo stesso termine, anche tramite posta elettronica pec all’indirizzo lapiarredamenti@pec.it.

Tale comunicazione deve contenere i codici dei prodotti che si intende restituire e gli estremi bancari per la disposizione del Bonifico Bancario.

I prodotti oggetto di ripensamento dovranno essere restituiti a cura e spese del cliente, integri e completi di tutti gli accessori nella loro confezione originale (se prevista) o con adeguato imballo esterno; in caso contrario saranno respinti ed inviati al mittente in porto assegnato.

Una volta ricevuta la merce e verificatane l'integrità, LAPI ARREDAMENTI Srls provvederà ad accreditare al Cliente il costo dei prodotti restituiti escluse le spese di spedizione che resteranno comunque a carico del cliente.

In caso di motivato reclamo del Cliente per vizi e/o difetti della merce, il Fornitore ha il diritto di scegliere se sostituire la merce difettosa con altra merce non difettosa e/o sostenere le spese di riparazione.

Il diritto di recesso si applica alle persone fisiche che agiscono per scopi non riferibili alla propria attività professionale. Sono perciò esclusi dal diritto di recesso gli acquisti effettuati da rivenditori e da aziende. Il diritto di recesso non si applica a prodotti realizzati su misura o personalizzati (articolo 6.3 della direttiva europea 97/7/CE).

Durante la procedura di scelta del prodotto e di ordinazione dello stesso, il Cliente ha facoltà di cambiare idea ovvero di cancellare l'intero ordine. Una volta, però, che l'ordine viene inoltrato ed ha inizio la procedura di lavorazione del/dei prodotto/i acquistato/i ed evasione del medesimo da parte del Fornitore, al Cliente non viene più data la possibilità di cambiare idea. Questo perché il/i prodotto/i sono realizzati o rifiniti solo dopo conferma dell'ordine stesso da parte del Cliente. Il diritto a qualsiasi forma di garanzia viene meno se il vizio e/o il difetto segnalati sono dovuti a colpa, negligenza o dolo, ovvero a operazioni di trasporto e stoccaggio improprie, comunque non imputabili al Fornitore, e in particolare all’uso non conforme del/i prodotto/i o a manomissioni, modifiche e/o variazioni non autorizzate dal Fornitore e/o all’uso di parti, accessori e ricambi non originali o comunque non forniti dal Fornitore.

Il Cliente ha sempre l’autorità di recedere dall’acquisto. Nel caso di articoli acquistati e appositamente realizzati e/o rifiniti, il Cliente riconosce al Fornitore le spese sopportate per la realizzazione/finitura/personalizzazione degli articoli acquistati: il Fornitore tratterà il 30% del costo totale degli articoli acquistati, più eventuali spese sopportate (esempio: trasporto sopportato per smistare gli articoli dal magazzino centrale verso i laboratori di finitura e/o logistica trasporti).

Questo sito fa uso di cookie. Continuando la navigazione accetti la nostra politica di utilizzo dei cookie. Ulteriori dettagli.
x